Alimentazione, muscoli e metabolismo basale

In realtà il grasso che tanto odiamo è la causa principale per cui la specie umana ancora esiste su questo pianeta.
Il grasso ci ha consentito di sopravvivere a due ere glaciali e lunghissimi periodi di siccità e fame ma ora nella nostra era ci sta uccidendo.  Per 150.000 generazioni la capacità di accumulo di grasso nel nostro corpo ci ha assicurato la sopravvivenza. Solo nelle ultime 4 generazioni in cui il cibo è disponibile sempre e in quantità esagerata ma purtroppo il nostro cervello rettile pare ignorarlo.

 

Il grasso e il tessuto adiposo sono una dispensa di energie incredibilmente straordinaria, pensiamo che 1 Kg di grasso equivale a 7000 calorie. Che stanno nel nostro corpo sempre pronte per un consumo futuro e non incide nemmeno nel consumo di energie del metabolismo basale.

Il metabolismo basale è in parole povere quello che il nostro corpo consuma a riposo solo per esistere. Un uomo giovane e grosso necessita di circa 1600-3200 calorie al giorno (70/140 calorie/ora). I muscoli consumano calorie, mentre il grasso no.
La nostra specie non si è estinta per la fame in 200mila anni e i nostri antenati non erano così attivi come siamo propensi a pensare. Il lavoro degli antropologhi hanno osservato che i popoli primitivi facevano meno dell’uomo moderno. In Australia, gli aborigeni si alternano tra il mondo moderno e la vita tradizionale aborigena in cui sono metto attivi. Quindi è scientificamente provato che l’attività fisica non basta a non accumulare grasso.

Veniamo alla palestra e a quanto sia falsa la credenza che “se vado in palestra poi posso uscire e andare a mangiare la pizza senza sensi di colpa”. Vi prendono in giro ed è tutto falso! Ora vedremo perché 1 ora di palestra è inutile e spesso aiuta ad aumentare le riserve di grasso invece che bruciarle.

alimentazione-muscoli-metabolismo-basale (4)

In 1 ora di allenamento il palestra consumate circa 300 calorie. In una pizza ne ingerite 700 di calorie ma attenzione le 300 calorie consumate non sono calcolate in aggiunta al metabolismo basale ma le comprendono, ciò significa che se non andavate il palestra ne consumavate comunque 70/140 in un ora e che quindi ne avete consumate meno di 230.  Se poi dopo la pizza vi lasciate andare ad un dolcino allora sono altre 600 calorie e visto che siete andati in palestra e ci andrete il giorno dopo direte “me lo sono meritato” invece è tutto falso! Ingrassate !!

 

In Europa c’è l’abitudine culturale a fare diverse portate e questo è una tragedia per la salute e per il controllo del grasso accumulato, provate a prendere un solo piatto e poi aspettate 20 minuti, la fame è scomparsa. Siate consapevoli che ci sono ben 1000 calorie di differenza tra l’essere sazi e l’essere “pieni” e pare servano altre 2000-3000 calorie per passare da “pieni” a “nauseati”. Se vai a mangiare dalla mamma e mangi fino alla nausea, potresti aver introdotto fino a 4000 kcal. Quando questo accade, tipicamente si esce a correre il giorno dopo per “bruciare le calorie”. Ma per bruciare queste calorie necessiterebbero 27 ore. Il problema non è che non bruciamo abbastanza calorie, ma è che ne introduciamo troppe. Peraltro se anche corressimo 27 ore, per assurdo non bruceremo solo grasso ma anche altri tessuti inclusi i muscoli e questo è un altro grosso problema e dopo vedremo perché. In sintesi l’esercizio aerobico come la corsa o altre fantasiose attività inventate in occidente per farvi buttare soldi e tempo in palestra, se fate un’ora circa al giorno non consuma molte calorie come si pensa e spesso aiuta ad ingrassare in quanto vi mette nelle condizioni psicologiche poi di andare a mangiare la famosa pizza e il dolce o la cenetta gustosa al ristorante.

Perché per i giovani invece funziona? Perché quando eravamo ragazzi mangiavamo qualsiasi cosa dopo la palestra ed eravamo sempre in splendida forma? Qualcosa dopo i 20 anni è cambiato. La risposta è semplice: MUSCOLI! La struttura muscolare consuma tante calorie anche a riposo. La differenza principale per la maggior parte delle persone adulte è che hanno meno massa muscolare. Dopo i 30 anni avviene una naturale perdita di massa muscolare e l’attività fisica diventa meno vigorosa e quindi il consumo di calorie per il metabolismo basale è inferiore.
Un’altra cosa che aiuta molto è dormire di più. Ellington Darden ha recentemente scoperto che aumentare le ore di sonno è essenziale per la perdita di grasso. Nella sua ricerca ha notato che i soggetti che dormivano meno non perdevano così facilmente grasso come quelli che erano ben riposati.

Un viaggio in Tailandia può diventare più divertente e aiutare a migliorare la forma fisica, oltre che la performance sportiva e mentale. E’ recentemente stato aperto il centro completo per la vacanza e allenamento orientato alla Boxe Thailandese. Al 7MuayThai GYM di Rayong infatti è stato studiato uno specifico programma per bruciare i grassi in eccesso che ha la massima efficacia per 3 ragioni:

alimentazione-muscoli-metabolismo-basale (2)

  • L’attività fisica intensa, il mare e la piscina riattivano la massa muscolare e quindi le calorie consumate dal metabolismo basale, anche quando non fate esercizio.

alimentazione-muscoli-metabolismo-basale (1)

  • L’alimentazione appositamente studiata, senza sale, zucchero e additivi come l’MSG aiutano la riduzione calorica
  • Il caldo aiuta il drenaggio dei liquidi, sudando e bevendo anche molta acqua durante la giornata e durante gli allenamenti durante gli allenamenti.

 

  • La stanchezza fisica, il relax e il mare aiutano ad aumentare le ore di sonno

alimentazione-muscoli-metabolismo-basale (7)